Roma Falegnameria Margutti

detrazione-sostituzione finestre

E' del 2006 la prima legge finanziaria che permetteva la detrazione sui costi sostenuti per la sostituzione di finestre. Ancora oggi, nel 2015, la detrazione è attiva per la sostituzione di infissi (finestre e sistemi oscuranti come persiane o tapparelle).

La detrazione per sostituzione finestre attualmente è del 65% sull'intero importo speso iva compresa, detraibili in 10 rate, quindi in 10 anni.

Le finestre di Margutti snc sono tutte detraibili. Insieme alle finestre si possono detrarre il costo sostenuto per le persiane e per gli avvolgibili.

Vediamo chi può detrarre e come farlo.

  • Innanzi tutto possono accedere alla detrazione del 65% per la sostituzione di infissi le persone che siano proprietarie, co-proprietari, parenti (padre/madre - moglie/marito - figli) ed affini (suocero, genero) del proprietario, inquilini dell'appartamento, attività commerciali ed imprese. In pratica la persona che rientri in una di queste e che paga i lavori.
  • L'intervento di riqualificazione energetica (la sostituzione degli infissi) deve essere effettuato su costruzioni esistenti (no nuove costruzioni) che montino già finestre NON a risparmio energetico.
  • L'abitazione deve essere già accatastata e provvista di finestre ed impianto di riscaldamento (non sono considerati impianto di riscaldamento la stufa a legna, la stufa elettrica ed il caminetto).
  • Il pagamento deve avvenire tramite bonifico postale o bancario e riportare esplicitamente l'articolo del DL, la partita iva del fornitore ed installatore di infissi ed il codice fiscale del richiedente la detrazione.
  • Il recupero del 65% avviene sotto forma di rimborso sul 730 - 740 per i dipendenti e sotto forma di detrazione dalle tasse per le attività commerciali e le imprese.

Per usufruire della detrazione del 65% per sostituzione infissi con altri a risparmio energetico non è necessario avere il permesso di ristrutturazione. La persona che decida di sostituire gli infissi ed usufruire del bonus fiscale per l'efficienza energetica della propria abitazione può farlo liberamente acquistando ed installando i nuovi infissi.

I soggetti che usufruiscano dell'iva agevolata al 10% per la ristrutturazione possono pagare l'importo con questa agevolazione e detrarre il 65%. Purché la richiesta non venga fatta anche per le detrazioni per ristrutturazione (50%). in sostanza si può richiedere la detrazione per sostituzione infissi una sola volta, o al 50% accorpata alla ristrutturazione o al 65% solo per la sostituzione infissi.

Il fornitore e installatore di infissi deve rilasciare un attestato energetico dei nuovi infissi riportante il valore di trasmittanza termica delle finestre. Tale valore deve stare sotto al limite stabilito dal decreto legge e va calcolato per zone climatiche. A Roma ad esempio la zona climatica è la D ed il valore di trasmittanza termica delle finestre da non superare è pari a 2.0 W/m°K.

Si deve essere in possesso anche dall'attestazione del valore della trasmittanza termica delle vecchie finestre, valore che può essere calcolato da un tecnico abilitato o tramite un tool messo a disposizione dall'ENEA sul proprio sito.

I dati del richiedente e della sua abitazione, insieme ai valori di trasmittanza termica devono essere inseriti sul sito dell'ENEA, il quale poi restituirà l'allegato F, ovvero la ricevuta di inserimento.

Adempiuto a queste operazioni si può iniziare a detrarre il 65% della spesa calcolandolo dal totale della fattura emessa dal fornitore/installatore dei nuovi infissi.

La documentazione energetica, l'allegato F, le fatture e l'attestato di trasmittanza termica delle vecchie finestre vanno conservati e messi a disposizione dell'autorità competente nel caso ne faccia richiesta.

Il certificato di trasmittamza termica delle nuove finestre va conservato anche perché concorre al valore di efficienza energetica dell'abitazione e determina anche, in positivo, il valore monetario di quest'ultima in caso di vendita.

Margutti snc sarà al tuo fianco per tutte le operazioni di inserimento sul sito dell'enea ed agevolare la tua detrazione del 65%.

Joomla templates by a4joomla